Polpette di melanzane

 

Oggi a Favole di Gusto portiamo una ricetta che affonda le sue radici in Calabria.

Oltre all’onnipresente peperoncino, in quella splendida regione della nostra penisola con pochi e semplici ingredienti si creano ricette davvero gustose ed originali.

Una molto amata e gradita anche dai bambini è quella delle polpette di melanzane, che con gli ortaggi di stagione avranno ovviamente una marcia in più.

Ingredienti per incirca 15/20 polpette (a seconda della grandezza):

6 melanzane tonde;

400 gr di pangrattato;

2 uova Liberovo;

prezzemolo tritato, parmigiano reggiano grattugiato; sale e pepe q.b.;

olio di arachidi per friggere.

Procedimento

Portate, innanzitutto, ad ebollizione una pentola di acqua salata in cui dovrete lessare le melanzane che avrete precedentemente lavato, privato dei gambi e tagliato a quadretti.

Quando saranno cotte scolatele e lasciatele in uno scolapasta per un po’ affinché perdano tutta l’acqua in eccesso.

Appena saranno raffreddate passatele in una scodella in cui verserete più o meno un etto di pan grattato, le uova, il prezzemolo tritato, il parmigiano grattugiato, sale e pepe. Mescolate ed amalgamate aggiungendo altro pangrattato fintanto che raggiungerete la giusta consistenza, l’impasto deve rimanere piuttosto morbido!

Preparate un foglio di carta forno in cui verserete l’altro pangrattato; cominciate a prendere delle porzioni di impasto per ricavare tante polpette, schiacciatele leggermente ( cuoceranno meglio) e passatele nel pangrattato rimasto.

Friggete in abbondante olio di arachidi facendo attenzione che non sia troppo bollente; immergetele, fatele prima dorare bene da un lato senza toccarle ( sono molto morbide potrebbero rovinarsi girandole subito!), quindi giratele sul lato opposto e quando sarà ben dorato anche questo potete toglierle con l’aiuto di una schiumarola e metterle a scolare su un vassoio con carta assorbente da cucina.

Servite ancora calde ma anche fredde hanno il loro perché!

Condividi su facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *