Sangria

Quando si parla della Sangria facciamo riferimento ad una bevanda alcolica a base di vino, spezie e frutta, originaria della Spagna, di cui esistono varie ricette, a seconda delle regioni di appartenenza. Comunemente la Sangria viene realizzata con il vino rosso, da cui prende il nome: sangria significa, infatti, sangue e deriva proprio dall’intenso colore rosso che la contraddistingue

In Catalogna comunque viene anche preparata con vino bianco o spumante.

Segnate la nostra versione casalinga e vedrete che sarà perfetta per rallegrare molte feste in famiglia ma soprattutto sarà gradita da tutti.

Ingredienti:

4 litri di vino rosso secco;

1/2 kg di zucchero semolato;

1 bottiglia intera di vino Porto (vino liquoroso portoghese per chi non lo conoscesse!);

1/2 litro di aranciata;

200 ml di gin;

200 ml di brandy;

2 stecche di cannella; 1 bacca di vaniglia; 6 chiodi di garofano;

pesche, arance, melone o altra frutta di stagione tagliata a dadini.

Tutti gli ingredienti devono essere ben freddi, anche se poi la vostra Sangria andrà comunque riposta in frigorifero a riposare.

Iniziate versando il vino in una scodella molto capiente (ce ne sono in commercio alcune proprio per Sangria con coperchio e mestolo) ed aggiungete lo zucchero, mescolando finché si squaglierà completamente.

Proseguite, aggiungendo tutti gli altri ingredienti, lasciando per ultimo la frutta tagliata a dadini e le spezie.

Mettete poi in frigorifero a riposare per una giornata intera, quindi se avete intenzione di servirla ad un party serale, preparatela al mattino, le spezie devono fare il loro corso e la frutta deve insaporirsi per bene.

Servitela fredda  lasciando anche i cubetti di frutta ed aggiungendo qualche cubetto di ghiaccio,  vedrete che figurone!

Condividi su facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *