Cheese-cake cocco e crema al cioccolato

200 gr di biscotti digestive

100 gr burro fuso

100 gr Philadelphia

100 gr yogurt greco

100 gr mascarpone

100gr zucchero

1 uovo intero

2 cucchiai di maizena

La spremuta di uno spicchio di limone o una bustina di vanillina

Copertura

crema al cioccolato e cocco rapè

Procedimento:

Preparate una teglia da 18 cm o uno stampo con bordo removibile delle stesse dimensioni.

Tritate i biscotti e mescolate al burro fuso.

Preparate con esso la base della cheese-cake versandolo nella teglia e livellando per bene col dorso di un cucchiaio.

Dedicatevi ora alla crema unendo la Philadelphia, lo yogurt, il mascarpone, il limone, lo zucchero l’uovo ed infine la maizena.

Mescolate per bene e versate sullo strato di biscotti e burro. Infornate per 45 minuti a 180 gradi in forno statico ( i tempi di cottura variano comunque rispetto al proprio forno, l’importante è che la superficie risulti opaca, ciò è indice di una cottura ad hoc).

 

Sfornate, lasciate raffreddare e cospargete sulla superficie la crema al cioccolato ed il cocco rapè.

Per un compleanno o più persone, basta che raddoppiate le dosi ed usiate uno stampo da 26 cm.

Pan Brioche allo yogurt

Ingredienti

150 g di pasta madre ( se non l’avete fate un panetto con 50 g di acqua, 100 g di farina, 10 g di lievito di birra e poco zucchero, potete usarlo quando sarà raddoppiato di volume)

600 g di farina di grano tenero tipo 0 Bioalberti

300 g di yogurt magro bianco

2 uova intere Liberovobio

50 g di burro morbido

100 g di zucchero semolato 

un pizzico di sale

la scorza grattugiata di un limone bio

il tuorlo di un uovo ed un pochino di latte per spennellare

 

Procedimento

 

Impastate la pasta madre con la farina e lo yogurt.  Non appena la parte liquida sarà stata assorbita aggiungete un uovo alla volta ed quando l’impasto si sarà legato incorporate il burro lavorato a parte con lo zucchero. Terminate unendo la scorza di limone ed il sale e lavorate fino ad ottenere un impasto incordato che lascerete lievitare in un contenitore chiuso per 4 ore.

Foderate di carta forno o imburrate due stampi per plum-cake da 24/26 cm. Riprendete l’impasto e formate 8 palline che andrete ad arrotondare per bene. Ponetene 4 per ciascuno stampo e lasciatele lievitare fino al raddoppio. (Ci vorranno poche ore in estate ma anche 24 ore durante l’inverno, se volete far prima potete sempre usare un panetto di lievito di birra, anziché il lievito madre).

A lievitazione ultimata scaldate il forno statico a 180°. Sbattete il tuorlo d’uovo con un pochino di latte e spennellate la superficie dei vostri pan brioches poi infornateli e cuocete per circa 25 minuti.

Sformate appena stiepidiscono e lasciate raffreddare su una gratella. Fate a fette e servite a colazione o merenda, semplici o spalmate con miele, marmellate e creme al cioccolato.

Se volete mantenerli morbidi per più giorni conservateli in bustine di cellophane alimentare ben chiuse.

Purè di fave con riduzione di cipolle al miele

Ingredienti  

500 g di fave secche e decorticate Bioalberti

2 cipolle rosse di Tropea

2 cucchiai di miele millefiori ( potete usare qualunque miele chiaro o comunque non aromatizzato )

2/3 foglie di alloro

Olio e sale q.b.

Procedimento

Noi abbiamo usato le fave biologiche Bioalberti. Prendete il sacchetto e sciacquate le fave poi mettetele a bollire coperte di acqua con le foglie di alloro. Portate a bollore togliendo ogni tanto la schiuma che si forma in superficie.

Nel frattempo lavate e fate a striscioline le cipolle e rosolatele in padella con l’olio ed un bicchiere di acqua. Aggiungete il sale e quando saranno appassite incorporate il miele. Se non sono tenere alla forchetta aggiungete un altro pochino di acqua, fate stringere un po’ poi spegnete il fuoco.

Controllate le fave e quando sono quasi cotte aggiungete il sale, togliete le foglie di alloro e con un frullatore ad immersione ricavate un purè. Versate un filo di olio a crudo e mescolate.

Impiantate ultimando ciascuna porzione con la riduzione di cipolle al miele.