Crostata di frutta

Ingredienti

Per la frolla:

1 uovo e 1 tuorlo

100 g di zucchero

125 g di burro

330 g di farina

1 bustina di vanillina

Scorza grattugiata di un limone bio

Per la crema pasticcera:

1/2 litro di latte

150 gr di zucchero

100 gr di tuorli (circa 5)

40 gr amido di riso o mais

La buccia di un limone bio

Per la decorazione

Frutta assortita a piacere

Procedimento

Iniziate subito preparando la pasta frolla.

Lavorate il burro a temperatura ambiente con lo zucchero e una volta diventato una crema aggiungete le uova e la scorza grattugiata del limone.

Amalgamate bene e poi aggiungete la farina e la vanillina. Impastate velocemente fino a che il composto non risulti liscio compatto. Formate un panetto che andrete a ricoprire con la pellicola e a riporre in frigorifero per 20 minuti circa prima di lavorarla.

Preparate la crema pasticcera.

Portate quasi a bollore il latte con metà dello zucchero e la buccia del limone.

In un altro pentolino mescolate amido, tuorli e lo zucchero rimanente.

Quando il latte è ben caldo unitelo ad amido uova e zucchero. Rimettete sul fuoco e continuate a girare per qualche minuto con una frusta fintanto che vada via la schiuma che si forma in superficie con l’unione di tutti gli ingredienti.

Lasciate bollire a fuoco basso fintanto che la crema non arriverà a lasciare dei segni in superficie.

Spegnete il fuoco e trasferite la crema in un contenitore di vetro, copritela con la pellicola a contatto con la superficie, affinché non si crei nessuna crosticina ed appena si fredda mettetela in frigorifero.

Riprendete la frolla dal frigorifero.

Ungete col burro una tortiera del diametro di 24 cm.

Stendete la frolla ed adagiatela sulla tortiera, facendo aderire bene i bordi e togliendo l’eccesso di pasta.

Bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta.

Prendete un foglio di carta forno, coprite la superficie della pasta e versate dei fagioli secchi sopra; questo accorgimento eviterà che la pasta si gonfi o crei delle bolle durante la cottura.

Infornate a 180° per 15 minuti in forno ventilato poi togliete la carta forno con i fagioli e proseguite la cottura per altri 5 minuti per farla dorare un po’.

Lasciate raffreddare poi sformatela e mettetela su un vassoio da portata.

Riprendete la crema pasticcera dal frigorifero e farcite la vostra torta spolverizzando eventualmente i bordi di zucchero a velo se fossero troppo dorati; decorate, infine con la frutta che avete scelto.

Fate solo attenzione ad alcuni tipi di frutta: banane, albicocche, pesche, per esempio, andrebbero passate nel limone per evitare che anneriscano; potete anche rifinire il tutto con uno sciroppo di acqua e zucchero o con della glassa per torte di frutta. Sta a voi la scelta, se non trascorre troppo tempo dalla realizzazione della torta potete lasciarla semplice.

nfd

 

 

 

 

 

Condividi su facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *