Fusilloni con chiodini

I chiodini non sono funghi pregiati e li potete reperire facilmente ma possono dare un tocco diverso alle vostre ricette, poiché abbastanza dolci, soprattutto negli esemplari giovani.

Se vi capita di fare passeggiate in autunno lungo le rive dei fiumi o dei fossi date un’occhiata sul tronco dei vecchi alberi e probabilmente ne troverete delle famigliole.

In quel caso potreste per esempio utilizzarli per un condimento di pasta veloce e sfizioso come questo.

Segnate gli ingredienti per 4 persone

250 g di funghi chiodini

Un filo d’olio evo

30 g di burro

Una manciata di pomodorini Piccadilly

Prezzemolo q. B.

Sale q. B.

1 tazzina di vino bianco

1 bicchiere d’acqua

Parmigiano q. b.

400 g di fusilloni

Procedimento

Mettete un filo d’olio extra vergine di oliva in una pentola non troppo larga, aggiungete il burro e poco dopo i chiodini.

Versate l’acqua ed il vino. Portate ad ebollizione e lasciate andare per una decina di minuti.

Aggiungete i pomodorini tagliati a dadini ed il prezzemolo. Fate cuocere per altri 10 minuti, finché i pomodorini non saranno cotti. Se necessario aggiungete un altro pochino di acqua.

Salate a piacere.

Cuocete la pasta, scolatela e conditela aggiungendo in ultimo il parmigiano reggiano grattugiato.

 

Condividi su facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *