Pitoni Siciliani

“U’ pituni”, ossia il pitone (o pidone) è un tipico street food della città di Messina, preparato nei panifici e nelle pizzeria con degli ingredienti ben precisi  ( che ritroviamo anche nella focaccia Messinese ) ed una forma a mezza luna.

Ecco cosa vi occorre per  circa 10 pitoni:

per l’impasto:

600 gr di farina

300 gr di acqua

30 gr di olio evo

1 cucchiaino di zucchero

1 cucchiaino di sale

Per il ripieno:

1/2 cespo di indivia

300 gr pomodorini

una decina di alici sott’olio

200 gr. di Galbanino o altro formaggio filante tipo Tuma tagliato a pezzetti

olio di semi di arachide per friggere

 

Procedimento

 

Amalgamate bene tutti gli ingredienti per l’impasto e lasciate riposare per circa un’ora.

Nel frattempo lavate, sminuzzate e strizzate l’indivia; mettetela in una scodella con una dozzina di pomodorini tagliati a pezzetti e condite tutto con olio, sale e pepe.

Preparate vicino a voi anche le alici ed il formaggio tagliato a dadini.

Riprendete l’impasto e dividetelo in una decina di pezzi che stenderete sottili ed andrete a farcire come se steste preparando dei calzoni o dei fagottini disponendo l’indivia condita, il formaggio e le alici ( qui sta a voi decidere se farcire con un filetto o mezzo filetto di alici ciascun pitone); tagliate l’eccesso di pasta con una rotella tagliapasta.

Mentre state terminando di farcire i vostri pitoni cominciate a scaldare una padella con l’olio di semi di arachide.

Friggete e dorate su ambo i lati e mettete a scolare su un vassoio con carta assorbente da cucina.

Servite ben caldi.

Come variante potete farcire i vostri Pitoni con prosciutto cotto e formaggio.

Condividi su facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *