Pizza Pasquale al formaggio di Nonna Rosetta

Ci sono delle ricette che fanno parte della nostra tradizione familiare, avete presente quegli alimenti che vi fanno subito pensare alla nonna, alla zia o ad una persona cara che in occasione delle ricorrenze si prodiga in cucina per deliziare i propri cari?

Beh una di queste, a casa nostra, è  la Torta di Pasqua di Nonna Rosetta.

Se volete realizzarla segnate subito gli ingredienti che vi occorrono:

4 uova intere più 4 tuorli

1/2 cucchiaino di sale

1/2 cucchiaino di zucchero

2 cucchiaini di olio evo

75 gr di burro

250 gr di latte

750 gr di farina 00

200 gr di parmigiano reggiano grattugiato

150 gr di pecorino grattugiato

100 gr di gruviera tagliata a quadratini o fettine sottili (va bene anche emmental) 

1 panino di lievito di birra

Procedimento

Mettete nella planetaria le uova con lo zucchero, il sale, l’olio, il burro ammorbidito e cominciate a lavorarli.

Sciogliete il lievito di birra nel latte tiepido; spegnete la planetaria e versate prima il latte col lievito poi un pò di farina.

Riaccendete la planetaria ed aggiungete la farina gradatamente fino a terminarla poi spegnete.

Mescolate il pecorino ed il parmigiano grattugiati in una scodella poi passate sul vostro piano da lavoro; spargete un pò dei formaggi grattugiati, prendete l’impasto dalla planetaria ed adagiatelo sopra.

Lavoratelo con le mani usando i formaggi grattugiati come se fossero  farina, li spargete sotto all’impasto e lo lavorate piano piano fino a quando non vengono assorbiti; ne prendete un paio di cucchiaiate alla volta e proseguite fino a quando i formaggi grattugiati non saranno finiti.

Lavorate ed ottenete un panetto lisco ed omogeneo.

Appiattitelo ed allargatelo con le mani e  versateci sopra la gruviera.

Lavoratelo ancora fino a far amalgamare anche il formaggio a fettine e formate di nuovo un panetto.

Prendete una scodella o una pentola di acciaio bella alta e versatevi dentro l’impasto che lascerete lievitare coperto in forno.

Quando sarà raddoppiato di volume ( ci possono volere dalle 4 alle 8 ore ) accendete il forno statico a 200°.

Nel frattempo prendete una pentola per pizze pasquali ( quelle di alluminio che hanno una forma conica), imburratela ed infarinatela.

Versatevi dentro l’impasto con l’aiuto di una spatola senza lavorarlo di nuovo.

Infornate la pizza per i primi 10 minuti a 200° poi abbassate il forno a 160 °e proseguite la cottura per un’ora e venti circa. ( Ci vuole in totale circa un’ora e trenta di cottura )

Controllate sempre il colore della vostra pizza perchè da forno a forno magari potrebbe essere necessario abbassare la temperatura, la pizza deve arrivare ad essere dorata.

A fine tempo controllate la cottura con uno stecchino di legno lungo, di quelli per spiedini; quando sfilandolo risulterà asciutto sfornate la pizza, toglietela dallo stampo e fatela freddare su una gratella.

Nel frattempo non vi stupite se avrete l’acquolina in bocca per il profumo inebriante che avrà avvolto la vostra casa!

E’ una Favola, si sa!

Condividi su facebook

Un commento su “Pizza Pasquale al formaggio di Nonna Rosetta”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *