Torta Moretta con ganache al cioccolato fondente

Ingredienti

Per il pan di Spagna ( diametro 22 cm):

4 uova Liberovobio

120 gr di farina 00

40 gr di cacao amaro

160 gr di zucchero semolato

un cucchiaino di lievito per dolci

1 bustina di vanillina

un pizzico di sale

burro e farina per lo stampo

Per la farcia:

crema spalmabile al cioccolato q.b.

650 ml di panna montata con 2 cucchiai di zucchero a velo vanigliato

Per la bagna:

1 bicchiere di latte e Nesquik

Per la Ganache al cioccolato (copertura sufficiente per una torta di 22/24 cm di diametro) neccesario termometro da cucina

200 ml di panna liquida

200 g di cioccolato fondente tagliato a pezzetti

30 g di burro

Procedimento

  • Preparate il giorno prima il pan di Spagna così avrete meno difficoltĂ  a tagliarlo.

Mettete le uova nella planetaria con lo zucchero ed un pizzico di sale.

Montate fino a quando non vedrete un composto chiaro e spumoso.

Per capire quando sarĂ  pronto deve “scrivere” cioè, lasciandone cadere un filo sulla superficie, questo deve rimanere evidente, senza affondare, per qualche istante.

Aggiungete, a questo punto, la farina setacciata con il lievito, la vanillina ed il cacao e continuate ad amalgamare per qualche minuto.

Versate poi il composto in uno stampo imburrato ed infarinato e cuocete in forno statico a 180° per 30 minuti.

Sfornate e lasciate intiepidire poi sformate il vostro pan di Spagna e fatelo raffreddare su una gratella.

  • Per assemblare la vostra torta Moretta:

montate la panna con lo zucchero a velo vanigliato e mettetela in una sac a poche;

dividete in due il pan di Spagna; bagnate la base con latte e Nesquik e spalmate la crema al cioccolato poi coprite con ciuffetti di panna montata (disporla a ciuffetti vi aiuterĂ  a spalmarla nella giusta quantitĂ );

coprite col secondo strato avendo cura di girare il lato della fetta tagliata verso l’alto così la superficie sarà più regolare rispetto a quella esterna esposta alla cottura.

Procedete bagnando il pan di Spagna terminando con i ciuffetti di panna come avete fatto per il primo strato; munitevi poi di una spatola e livellate per bene tutta la superficie superiore della torta; coprite di panna anche tutto il perimetro, dovrĂ  essere perfettamente liscia e livellata come in foto per ottenere una glassatura impeccabile.

Riponete la torta in freezer per 15 min circa, affinché sia ben fredda per essere glassata.

  • A questo punto dedicatevi alla preparazione della ganache.

Scaldate la panna e portatela quasi a bollore poi spegnetela e incorporate il cioccolato fondente tagliato a pezzetti ed il burro.

Mescolate per bene fino a quando apparirà ben vellutata e lucida ma dovrete aspettare a glassare la torta fino a quando la sua temperatura scenderà tra i 40°ed i 35° (usate il termometro).

Con lo stesso procedimento potete anche realizzare una ganache con cioccolato bianco ( che potrete colorare) o con cioccolato al latte.

Riprendete la torta dal freezer e mettetela su una gratella affinché il cioccolato in eccesso possa scolare.

Versate gradualmente il cioccolato partendo dal centro e proseguendo verso i lati assicurandovi di coprire tutta la superficie.

Lasciatela riposare e trasferitela su un piatto da portata.

Decorate a piacere la vostra torta con la panna montata rimasta; se vi piace il risultato in foto potete ottenerlo realizzando dei ciuffetti con una sac a poche munita di un beccuccio a stella.

 

 

Torta mimosa con crema diplomatica e fragole

Ingredienti

Pan di Spagna:

180 gr di farina

180 gr di zucchero

7 uova

30 gr di fecola di patate

1 bustina di vanillina

½ cucchiaino di lievito per dolci

Crema pasticcera al limone:

250 ml  di latte

75 gr di zucchero

3 tuorli

20 gr di amido

scorza di un limone bio

Vedi procedimento crema pasticcera

Panna montata  

500 ml

Procedimento:

Crema diplomatica

Unire la crema pasticcera al limone con metà della panna montata lasciando l’altra metà per guarnire l’esterno della torta.

Bagna

3/4 fragole

4 cucchiai di zucchero

un bicchiere d’acqua

Il succo di mezzo limone

Fragole 500 g

 

Procedimento per realizzare la torta

 

Montate le uova con lo zucchero facendo andare la planetaria a velocitĂ  massima per una decina di minuti. ( Se non avete la planetaria ed utilizzate le fruste elettriche lasciate montare per almeno 15 minuti!)

Spegnete poi la planetaria e prendete una frusta a mano unendo piano piano la farina setacciata con la fecola, la vanillina ed il lievito.

Imburrate uno stampo da 24 cm poi infornate a 160° in forno statico per circa 50 minuti.

Sfornate il pan di Spagna e lasciatelo raffreddare qualche ora ( sarebbe meglio anche farlo il giorno prima).

Preparate la bagna facendo bollire per qualche minuto le fragole con lo zucchero, il limone e l’acqua.

Affettate con un coltello a lama lunga il pan di Spagna per ricavarne tre fette e mettete da parte quella centrale che vi servirĂ  per realizzare le briciole effetto mimosa.

Bagnate il primo strato farcendo con abbondante crema chantilly e pezzetti di fragola e proseguite disponendo la seconda ed ultima fetta che andrete a coprire con la panna.

Stuccate dapprima il perimetro della torta con la panna montata che avevate lasciato da parte al momento della preparazione della crema diplomatica e terminate coprendo tutta la superficie della torta.

Riprendete la fetta centrale e, dopo aver eliminato i bordi scuri del pan di Spagna, cominciate a sbriciolarla per ricavarne le famose mollichine che caratterizzano la torta mimosa.

Ricoprite con esse tutta la superficie, partendo sempre per prima cosa dalla parte laterale aiutandovi con le mai per fare aderire bene le mollichine.

Nella ricetta della foto abbiamo farcito l’ultimo strato della nostra torta con panna montata e fragole tagliate a fettine e disposte a fiore, iniziando dall’esterno all’interno in cerchi concentrici.

Sta a voi la scelta tra le varie le possibili decorazioni per realizzare la vostra personale “Favola di Gusto”, noi vi abbiamo soltanto dato un’ispirazione. E speriamo l’abbiate gradita!