Stoccafisso con patate

Ingredienti:

1.300 kg di stoccafisso

1 kg di patate

Circa 350 ml di acqua

Origano q.b.

20 olive in salamoia

1 foglia di Alloro

Sale q.b.

Olio evo q.b.

1/2 cipolla

1 gambo di sedano

Procedimento

 

Sciacquate e tagliate a tocchetti lo stoccafisso poi mettetelo da parte.

In una padella versate un filo d’olio evo e soffriggete la cipolla ed il sedano poi aggiungete le patate tagliate a fette di circa un centimetro di spessore ed i capperi. Lasciate stufare tutto per qualche minuto poi aggiungete 250 ml di acqua a la foglia di alloro e fate cuocere per 15 minuti circa. Incorporate, quindi, lo stoccafisso, le olive, un po’ di origano ed il sale. Aggiungete altri 50 ml di acqua e continuate la cottura per altri 20 minuti poi se necessario versatene altri 50 ml.

A cottura quasi ultimata sminuzzate ed aggiungete il  prezzemolo fresco, impiattate e servite caldo.

 

Pesce spada alla siciliana

Ingredienti per 4 persone:

4 fette di pesce spada fresco

Pomodorini pachino

Aglio Olio e peperoncino qb

Origano qb

Capperi dissalati un cucchiaio

20 g di pinoli

Una manciata di uvetta sultanina

Procedimento

Soffriggete in una padella con dell’olio extravergine di oliva uno spicchio d’aglio e  del peperoncino.

Lavate i pomodorini e tagliateli a metà poi tuffateli in padella, salateli e lasciateli cuocere per qualche minuto insieme ad una spolverata di origano.

Adagiate sui pomodori il pesce spada e lasciate cuocere su un lato per qualche minuto poi girate una sola volta dall’altro lato.

Unite l’uvetta sultanina ed i capperi, poi regolate di sale.

Nel frattempo tostate in un padellino i pinoli.

Appena il sughetto si sarà un pò ristretto togliete dal fuoco ed impiattate il vostro pesce spada decorando ciascuna porzione con pinoli tostati.

Vellutata di zucca con burrata

Ingredienti:

1 burrata da 125 g

500 g di zucca pulita e tagliata a dadini

Due patate

Due carote

Cipolla

Sale, noce moscata, pepe q.b.

Olio evo

Crostini per guarnizione (facoltativi)

Procedimento

Lavate le verdure e tagliatele a dadini.

Lessatele in acqua salata per una quindicina di minuti poi scolatele senza buttare via l’acqua di cottura.

Sminuzzate la cipolla e soffriggetela un pochino; unite le verdure lessate e scolate, la noce moscata ed il pepe; rosolate tutto per qualche minuto poi aggiungete qualche mestolo dell’acqua di cottura delle verdure; fate cuocere per altri dieci minuti poi frullate il tutto.

Regolate di sale ed impiattate ultimando ciascuna porzione di vellutata con pezzetti di burrata, un filo di olio evo a crudo e a vostro piacimento dei crostini.

Servite subito ben calda.