Ciambelline con farina di orzo e mascarpone

Ingredienti:

165 g di farina di orzo mondo Bioalberti

335 g di farina 00

250 g di mascarpone

200 g di zucchero semolato

2 uova Liberovobio

1 cucchiaino di lievito per dolci

Scorza grattugiata di un limone bio

1 bustina di vanillina

1 pizzico di sale

Zucchero semolato in cui passarle prima della cottura q.b.

 

Procedimento

 

In una scodella mescolate le due farine e aggiungete il mascarpone lavorando i tre ingredienti per un po’; a seguire, incorporate lo zucchero, la scorza grattugiata del limone, la vanillina, il sale, il lievito ed andate a mescolare il tutto.

A questo punto allargate un pochino l’impasto e versate al centro le 2 uova. Lavorate per bene tutto il composto fino ad ottenere un panetto liscio come in foto.

Lasciatelo riposare per circa un’ ora in frigorifero.

Trascorso il tempo cominciate a lavorare l’impasto per ottenere dei filoncini che richiuderete su se stessi per formare delle ciambelline, ripassatele solo da un lato nello zucchero semolato e disponetele su una leccarda unta o rivestita di carta forno.

Infornate a 180° per 15 minuti in forno ventilato per avere delle ciambelline friabili. Se vi piacciono più croccanti allora prolungate la cottura di due o tre minuti.

Roccetti alla Vernaccia di Cannara

Ingredienti:

500 g di farina 00

200 g di zucchero semolato più lo zucchero per la superficie 

1 bicchiere di Vernaccia di Cannara cantina Di Filippo

1/2 bicchiere di olio di semi di arachide

Un cucchiaino di semi di anice

1 pizzico di sale

 

Procedimento

 

Versate e mescolate in una scodellina la farina, lo zucchero semolato ed i semi di anice;

aggiungete gradualmente la Vernaccia, il pizzico di sale e l’olio di semi poi amalgamate il tutto lavorando l’impasto fino ad ottenere un composto omogeneo.

Preparate una teglia foderata di carta forno ed un piatto con dello zucchero semolato.

A questo punto cominciate a prelevare dei pezzetti di impasto per ottenere con l’aiuto delle mani dei cordoncini che andrete a richiudere a cerchio per realizzare delle ciambelline.

Mano a mano che le realizzate passatele, ma solo da un lato, nello zucchero poi adagiatele sulla teglia con la parte zuccherata rivolta verso l’alto e infornatele in forno già caldo a 180° con la funzione ventilato per circa 15 minuti.

Devono diventare dorate.

Sfornate e lasciate raffreddare e vedrete come saranno friabili e croccanti.

Sono il dolce ideale da pucciare a fine pasto nella Vernaccia di Cannara come abbiamo fatto noi con una selezione della Cantina Di Filippo ma sono anche perfetti al pomeriggio o a colazione accompagnati o inzuppati nel the o latte caldo.

Potete anche realizzarne delle confezioni da regalare, vedrete che saranno molto gradite.