Ciambelline con farina di orzo e mascarpone

Ingredienti:

165 g di farina di orzo mondo Bioalberti

335 g di farina 00

250 g di mascarpone

200 g di zucchero semolato

2 uova Liberovobio

1 cucchiaino di lievito per dolci

Scorza grattugiata di un limone bio

1 bustina di vanillina

1 pizzico di sale

Zucchero semolato in cui passarle prima della cottura q.b.

 

Procedimento

 

In una scodella mescolate le due farine e aggiungete il mascarpone lavorando i tre ingredienti per un po’; a seguire, incorporate lo zucchero, la scorza grattugiata del limone, la vanillina, il sale, il lievito ed andate a mescolare il tutto.

A questo punto allargate un pochino l’impasto e versate al centro le 2 uova. Lavorate per bene tutto il composto fino ad ottenere un panetto liscio come in foto.

Lasciatelo riposare per circa un’ ora in frigorifero.

Trascorso il tempo cominciate a lavorare l’impasto per ottenere dei filoncini che richiuderete su se stessi per formare delle ciambelline, ripassatele solo da un lato nello zucchero semolato e disponetele su una leccarda unta o rivestita di carta forno.

Infornate a 180° per 15 minuti in forno ventilato per avere delle ciambelline friabili. Se vi piacciono più croccanti allora prolungate la cottura di due o tre minuti.

Risotto con zucca ai 4 formaggi e speck croccante

Ingredienti per 4 persone:

350 g di riso

1/2 cipolla

500 g di zucca pulita e tagliata a cubetti

Noce moscata

Sale e pepe nero q.b.

1 litro di brodo (acqua, un gambo di sedano, 1 carota, 1 cipolla, 500 g di magro, 1 bicchiere di passata di pomodoro, sale)

100 g di mascarpone e gorgonzola

50 g di emmental

50 g di parmigiano reggiano grattugiato

Burro q.b.

50 g di speck tagliato a striscioline

 

Procedimento

 

Preparate innanzitutto il brodo di carne ma se non avete tempo potete anche utilizzare un dado. Iniziate a stufare la zucca in una padella capiente insieme alla cipolla sminuzzata ed al burro. Lasciatela cuocere poi aggiungete la noce moscata ed il pepe.

Trasferite la zucca in un contenitore alto e frullatela con l’aiuto di un frullatore ad immersione. A seguire, nella stessa padella in cui avete cotto la zucca tostate per qualche minuto il riso poi versate un paio di mestoli di brodo e la zucca frullata; continuate ad aggiungere brodo ogni volta che il riso si asciuga fintanto che non risulterà cotto.

Nel frattempo rosolate lo speck tagliato a striscioline in un padellino unto d’olio fino a quando risulterà dorato e croccante.

Non appena il riso sarà cotto spegnete il fornello ed incorporate i formaggi ed il parmigiano grattugiato. Aggiungete un po’ di brodo all’occorrenza dopo la mantecatura coi formaggi per evitare che il riso si asciughi troppo.

Impiattate ed ultimate ciascuna porzione con una spolverata di parmigiano e lo speck tostato.