Sbriciolata di mele e mandorle

Ingredienti per la frolla:

100 g di farina di riso

50 g di farina di mandorle

350 g di farina 00

250 di burro a temperatura ambiente

2 uova LiberovoBio

2 cucchiaini di lievito per dolci

2 bustine di Vanillina

La scorza grattugiata di un limone bio

200 g di zucchero semolato

Ingredienti per la farcia:

5/6 mele (dipende dalla grandezza)

4 cucchiai di zucchero semolato

Cannella q.b.

Succo di un limone

50 g di Lamelle di mandorle (altri 50 g vi occorreranno per decorare la superficie)

Procedimento

Preparate innanzitutto la farcia.

Sbucciate le mele, togliete il torsolo ed i semi, tagliatele a spicchi sottili poi a quadratini e versatele in una padella antiaderente.

Unite il succo di limone, lo zucchero e la cannella e cuocete per qualche minuto poi incorporate anche le lamelle di mandorle ( va bene anche altra frutta secca se vi piace).

Quando saranno tenere e caramellate toglietele dal fuoco e lasciatele raffreddare.

Ora preparate la frolla versando tutti gli ingredienti in una scodella; lavorateli con le mani, non dovete ottenere il classico panetto ma impastare tutto molto grossolanamente fino a realizzare letteralmente delle briciole.

Prendete una tortiera per crostate da 28 cm e foderatela con carta forno. Versate un po’ più della metà dell’impasto nella tortiera e livellatelo con le mani; versate il composto di mele e terminate coprendo con il restante impasto in briciole e con le restanti lamelle di mandorle.

Infornate e cuocete per 35 minuti a 180° in forno ventilato.

Solo quando si è ben freddata trasferitela su un vassoio da portata togliendo la carta forno.

 

Cioccomandorla

Ingredienti

500 g di biscotti savoiardi

500 g di mandorle sgusciate

6 tazzine di caffè

1 tazzina di sambuca

500 g di cioccolato fondente

Procedimento

Tritate i savoiardi e le mandorle e poneteli in una scodella.

Incorporate la sambuca ed il caffè ed iniziate ad amalgamare per bene fino a quando i liquidi saranno stati assorbiti.

Bagnate le mani ed iniziate a prendere dei piccoli quantitativi per realizzare delle palline.

Mettete nel frattempo a sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente.

Preparate un vassoio su cui avrete posto un foglio di alluminio o di carta forno.

Una volta terminata la realizzazione delle palline iniziate a passarle nella scodella col cioccolato fondente (lasciate il fuoco a minimo affinché il cioccolato resti fluido e non solidifichi).

A mano a mano che glassate le palline, ponetele sul vassoio.

 

Terminato l’impasto riponete in freezer per far solidificare bene il cioccolato poi potete conservarli in frigorifero.

A questo punto non vi resta che prendere dei pirottini di carta per rifinire i vostri cioccomandorla.

Prima di servirli, però, lasciateli un po’ a temperatura ambiente.

 

 

Mele golose al forno

Ingredienti:

5 mele

Mezzo limone

50 g di uvetta sultanina

50 g di mandorle spellate

20 g di pinoli

Un cucchiaino raso di cannella in polvere

100 gr di zucchero di canna integrale + quello per una spolverata finale sulle calottine

Procedimento

Per prima cosa mettete l’uvetta sultanina ammollo in acqua tiepida.

Lavate le mele. Prendetene 4 e tagliate la calottina superiore lasciando attaccato il gambo. Estraete il torsolo con uno scavino e gettatelo poi continuate a svuotare un po’ le mele tagliando a dadini la polpa e mettendola in una scodellina.

Man mano che le svuotate strofinateci il limone per evitare che anneriscano e ponetele in una pirofila. Sbucciate e togliete il torsolo anche alla quinta mela e tagliate la polpa a quadratini unendola a quella delle mele svuotate. Scolate l’uva sultanina e strizzatela per bene.

Condite tutta la polpa di mela della scodellina incorporandovi la frutta secca, l’uvetta, la cannella, il succo del limone e lo zucchero di canna.

Mescolate per bene ed andate a farcire col composto le mele nella pirofila aiutandovi anche con le mani per riempirle meglio. Il condimento rimanente disponetelo attorno alle mele.

Riponete ciascuna calottina sulla propria mela lasciandola un po’ scostata e spolverate con dello zucchero di canna.

Infornate a 180° per 60 minuti circa in forno ventilato. Devono diventare dorate e lo zucchero deve risultare caramellato.